2
Uno spazio non convenzionale dal concept intellettuale nel cuore di Milano.

64 camere – single room, standard double, superior double, superior twin, comfort double, relax double, well being, executive e suite – sintetizzano due filosofie solo apparentemente distanti: l’estrema funzionalità hi-tech di impronta minimalista e l’atmosfera calda e intima degli ambienti realizzati con materiali ricercati e innovativi come l’ardesia a spacco, l’ottone brunito, il cemento e il ferro, i vetri garzati, gli specchi usurati e gli arredi realizzati ad hoc, su progetto di Vincenzo De Cotiis.

STRAF è situato accanto al Duomo, nel centro della città e nasce nel rispetto di un nuovo concetto di ospitalità caratterizzato da un servizio personalizzato e attento, ma non formale. Anche l’interior design si allontana dalla standardizzazione tipica del settore alberghiero. De Cotiis propone materiali inusuali, da ricondursi all’arredo industriale e all’arte povera, al riciclo e alla sperimentazione. Il ristorante, la sala fitness, la sala eventi spesso adibita a fashion showroom e art gallery, lo street bar STRAF con i suoi aperitivi musicali, completano e caratterizzano l’hotel.

STRAF hotel&bar
info@straf.it – ph+39 02 805081
Immagino l’hotel STRAF quasi come un’istallazione, un concept da cui sono partito per la scelta dei materiali dai molteplici riferimenti a correnti artistiche contemporanee come l’Arte Povera, mentre il modo di trattarli appartiene a una metodologia progettuale profondamente legata all’etica/estetica che deriva dal riutilizzo e dalla ricollocazione in nuovi contesti, di oggetti e componenti di recupero.

Vincenzo De Cotiis
Hotel Straf
BOOK NOW
We have placed cookies on your device to help make this website better. By using our website you agree to this. Click here for further information I AGREE